Ha conseguito un master in Conservazione-Restauro della Scuola Superiore di Belle Arti di Avignone, un Master of Arts, e una licenza di Storia dell'Arte presso l'Università di Picardie Jules Verne Ho scelto di orientare la mia carriera verso l'analisi di business, relazionale, creativo: Curatore-Conservatore di opere in metallo, che ho la competenza per il cuore-conservazione parti restauro di tre doppie-aree: automobile artistico, moto-art, ciclo artistico, così come pezzi da tre settori: autoveicoli, motocicli e cicli. Si tratta di un primo studio nel 2012 per vedere le macchine di Jean Luc Parant teneva in MAC di Marsiglia, che ha posto le basi della sua riflessione sull'automobile di restauro-conservazione con la presenza di un 4,8L Jaguar Mark II, ha detto MK2 1968. Il mio corso di specializzazione in conservazione e restauro ha avuto luogo presso l'Automobile Collezione Cité de l'Schlumpf a Mulhouse dove ho potuto sostenere la conservazione di diversi modelli di auto da marchio europeo 1895 al 1960. Questa serie mi ha permesso di capire meglio i problemi di conservazione che riguardano il campo di cui sopra.

 

La mia tesi di Master si concentra sullo studio di un lavoro dal 1995 da Alain Bublex cento con venticinque camere: Aérofiat. Ho potuto effettuare uno studio del lavoro nel suo insieme con un database creato per consolidare la storica, tecnica, così come conservazione e restauro in campo artistico e automobile. Dopo aver raggiunto uno studio storico e tecnico dei pezzi, ho potuto fare una diagnosi accurata, fornendo proposta trattamento adeguato e consigli sulla conservazione preventiva, curativa.

 

 

Conservatore di vecchi veicoli, museo potere in Francia, ho condotto con i collaboratori stabilizzanti un veicolo iconico: un Landaulet elettrico allenatore 1906 Questo veicolo Krieger, ultimo nato di ibridazione tra progressi Drawn e tecniche del suo tempo, è stato un restauro rispettoso del suo valore materiale, immateriale e la sua storicità. Ho anche partecipato alla correzione inestimabili trainati da cavalli e veicoli a motore presso il Museo della vettura e il turismo, nel cuore del Palazzo Imperiale di Compiegne. Inoltre impermeabilizzazione di veicoli trainati da cavalli, automobili inestimabili, ma sono anche affrontati modelli, targhette, giocattoli ecc.